Qualche cenno sull'argomento:

PONTE “SANTA LUCIA” SULLA GRAVINA A CASTELLANETA

È stato rilevato a Castellaneta – Contrada Santa Lucia (Taranto), un ponte appartenente al 1931.

Situato a 2 Km dal centro della città, esso è raggiungibile percorrendo la Strada Statale 7. Il ponte, ubicato in corrispondenza di una insenatura naturale, generata da un Torrente, è circondato da un territorio prevalentemente pianeggiante. Esso è un ponte ferroviario, realizzato in pietra calcarea con conci a ricorsi più o meno regolari e costituito da 7 arcate maggiori a tutto sesto. Ha subito interventi di restauro posteriori al 1998. Presenta una iscrizione recante l’anno di costruzione a decorrere dal primo anno di insediamento del fascismo in Italia. Ci è, inoltre, pervenuta documentazione fotografica risalente agli anni ’40.Il ponte appartiene all’ambito dei ponti delle Gravine di Gravina di Puglia (Matera). Il suo stato di conservazione, come le sue condizioni di sicurezza, sono buone. Si può accedere al luogo in auto o in bicicletta e, una volta terminata la visita al ponte, si consiglia di prestare particolare attenzione ai seguenti attrattori turistici vicini: le Gravine dell’arco ionico, Matera e centri storici barocchi dell’arco ionico, le aree archeologiche, i siti neolitici, le masserie storiche e le chiese rupestri. Nella rete del Parco Regionale delle Gravine è segnalato il Ponte Santa Lucia con indicazioni sul tipo di fruizione e sui luoghi che si possono raggiungere o visitare. Inoltre la pista ciclabile e l’area pedonale, in sostituzione della via ferrata preesistente, hanno fatto sì che il ponte sia attualmente molto frequentato da turisti e abitanti del luogo.

Presenza vicina di attrattori turistici:

  • Castellaneta;
  • Gravine dell’arco ionico;
  • Matera e centri storici barocchi dell’arco ionico;
  • Aree archeologiche, siti neolitici, masserie storiche, chiese rupestri

BRIDGE “ SANTA LUCIA” IN CANYON OF CASTELLANETA

This bridge in Castellaneta – Contrada Santa Lucia (Taranto) dates from 1931. Located 2 Km from the city centre, it is reached along the Strada Statale 7. The bridge, located at a natural cove generated by a stream, is surrounded by a predominantly flat terrain. It is a railroad bridge, constructed with limestone ahslars with more or less regularity and it consists of 7 major acute arches. It underwent restoration after 1998. It has an inscription with the year of construction being the end of the first year of fascism rule in Italy.

We have also found photographic documentation dating back to the 1940’s. The bridge belongs to the scope of the bridges of Gravine di Gravina di Puglia (Matera). Its state of preservation, as its security conditions, are good. You can access the site by car or bike and, after visiting the bridge, you should pay particular attention to the following tourist attractions nearby: the Ravines of the Ionian area, Matera and the baroque Ionian towns, the archeological sites, Neolithic sites, the historic farms and the rocky churches.

In the network of the Regional Park of the Ravines we note the Santa Lucia bridge, with information on its use and the sites you can reach or visit. Also the bikeway and the pedestrian area, replacing the pre-existing rail road, meant that the bridge is currently very popular with tourists and locals.

Presence of nearby tourist attractors:

  • Castellaneta;
  • Ravines of the Ionian;
  • Matera and the historic centers of the Ionian Baroque;
  • Archaeology, Neolithic sites, historic farms, rural churches
Visione 360°
Schede Tecniche
Beni Culturali
Geolocalizzazione
Scheda Riepilogativa
Video