Qualche cenno sull'argomento:

PONTE PAPA BENEDETTO XVI A CASTRIGNANO DEL CAPO, MARINA DI LEUCA

È stato rilevato, a Marina di Leuca -frazione di Castrignano del Capo (LE), un ponte appartenente agli anni Cinquanta del Novecento. Esso si trova lungo il percorso che collega tutte le frazioni balneari e si situa a ridosso di una piccola spiaggia, separandola dall’abitato. La naturale posizione del ponte ha favorito involontariamente un uso positivo da parte dei bagnanti; difatti la presenza del ponte a ridosso della spiaggia fornisce un accesso e una zona di sosta privilegiata, ombreggiata d’estate e densa di servizi che, dal lato dell’abitato, sfruttano il “porticato” creato dai pilastri. Esso è raggiungibile percorrendo la Strada Provinciale 91 (via Leonardo da Vinci). Infatti, fu costruito negli anni ‘50 per facilitare il collegamento della frazione di Leuca con la strada provinciale 91 che costeggia il mare. Tuttavia nel 2008 ha subito interventi di restauro. Esso è un ponte stradale, alto circa 7 metri, costituito da cinque arcate a sesto ribassato, realizzato interamente in cemento armato e rivestito in pietra locale calcarea. La via carrabile poggia su 6 piloni di cui, i primi due, risultano addossati alla massiccia muratura che si eleva dalla spiaggia per guadagnare il dislivello rispetto alla quota della strada. Non sono attualmente visibili interventi di restauro; tuttavia le condizioni di sicurezza e lo stato di conservazione sono buone. Analogamente al passato, l’uso attuale è quello della viabilità carrabile e pedonale. L’ecosistema di appartenenza del ponte è quello della “Serra salentina”: un ecosistema segnato dal fenomeno del modellamento marino, che genera superfici e orli di terrazzi marini. La matrice agricola ha una modesta presenza di boschi residui, siepi, muretti e filari, mentre i cordoni dunari lungo la costa sono ricchi di vegetazione spontanea. Si può accedere al luogo in auto o in treno e, una volta terminata la visita, si consiglia di prestare particolare attenzione ai seguenti attrattori turistici vicini: i centri storici salentini, le aree archeologiche, i siti dell’età del bronzo, le masserie storiche e l’architettura rurale.

Presenza vicina di attrattori turistici:

  • Leuca e Santuario di Santa Maria di Leuca;
  • Grotte marine della costa adriatica;
  • Grotta delle Prazziche (cavità terrestre, in cui sono state ritrovate importanti testimonianze preistoriche romanelliane e neolitiche);
  • Torre di Novaglie.
  • Aree archeologiche
  • Siti età del Bronzo
  • Masserie storiche e architettura rurale
  • Centri storici del Salento

POPE BENEDICT XVI BRIDGE IN CASTRIGNANO DEL CAPO, MARINA LEUCA

It was found, in Castrignano del Capo (LE) – Marina di Leuca place, a bridge belonging to the fifties of the twentieth century. It is located along the path that connects all the seaside villages and is located next to a small beach, separating it from the town. The natural position of the bridge favored unintentionally positive use by bathers; In fact the presence of the bridge near the beach provides access and a staging area privileged, shaded in summer and full of services that, on the side of the town, take advantage of the “arcade” created by pillars. It is reached along the S.P. 91 (via Leonardo da Vinci). It was built in the ‘50 to facilitate connection of the fraction of Leuca with the S.P. 91 that runs along the sea. In 2008 he has undergone restoration. It is a road bridge, 7 meters high, consists of five arches low arch, made entirely of reinforced concrete and covered in local limestone. The street driveway rests on six pylons of which, the first two, are leaning against the massive wall that rises from the beach to earn the height difference between the share of the road. They are not currently visible restoration; however the safety conditions and the state of preservation are good. Like the past, the present use is that of traffic and pedestrian. The ecosystem of belonging of the bridge is that of the “Serra Salentine”: an ecosystem marked by the phenomenon of modeling marine environment, which generates surfaces and rims of marine terraces. The agricultural matrix has a modest presence of residual woods, hedges, walls and rows, while the dune cordons along the coast are rich in natural vegetation. Si can access the site by car or train and, once the visit is recommended to pay special attention to the following tourist attractors neighbors: the historical centers of Salento, the archaeological areas, sites of the Bronze Age, the historic farms and rural architecture.

Presence of nearby tourist attractors:

  • Leucaand Sanctuary ofSantaMaria diLeuca;
  • Sea caveson the Adriatic coast;
  • CaveofPrazziche(hollow earth, inwhich were foundimportant prehistoricandNeolithicromanelliane);
  • TowerNovaglie;
  • Archaeological areas Bronze AgeSites;
  • Farmsandhistoricalrural architecture;
  • Historical centersof Salento
Visione 360°
Schede Tecniche
Beni Culturali
Geolocalizzazione
Scheda Riepilogativa
Video