Qualche cenno sull'argomento:

PONTE CANALE DELL’ACQUEDOTTO PUGLIESE A CISTERNINO IN CONTRADA FIGAZZANO

È stato rilevato, a Cisternino – Contrada Figazzano (BA), un ponte risalente al 1910 – 1915. Esso dista circa 5200 m dal centro di Cisternino, 5400 m da quello di Locorotondo ed è raggiungibile in auto, percorrendo la Strada Provinciale 12 o, in alternativa, la Strada Provinciale 134. Con i suoi 244 Km di lunghezza del “Canale Principale” e i 3000 Km di canali, l’acquedotto Pugliese è il più grande del mondo. Esso è costituito da 99 gallerie che attraversano gli Appennini ed il Vulture, da trincee e rilevati e da 91 ponti-canale. Il ponte in questione è collocato in piena Valle d’Itria. Si tratta di un’opera dal particolare significato idraulico in quanto permette di superare tratti con incisioni morfologiche o vallate, garantendo una pendenza adeguata al sistema. Inoltre, esso possiede anche un importante valore architettonico per la visione suggestiva e panoramica del paesaggio. L’uso storico del ponte-canale è analogo a quello presente. Il buono stato di conservazione ha consentito la persistenza di una targa collocata sul locale di servizio all’ingresso. L’ambito turistico di appartenenza è quello della Valle d’Itria (Cisternino, Locorotondo, Martinafranca e Alberobello): il ponte, infatti, si trova a metà strada fra Cisternino e Locorotondo, nei pressi di importanti città della Vella d’Itria che, dal 1996, è divenuta patrimonio mondiale dell’umanità. Il ponte costituisce il supporto oltre che dell’acquedotto pugliese, anche di una pista ciclabile lunga decine di chilometri; pertanto, si consiglia di munirsi della bicicletta per visitare gli attrattori turistici nelle vicinanze e ammirare lo splendido paesaggio circostante.

Presenza vicina di attrattori turistici:

  • Il ponte si trova a metà strada fra Cisternino e Locorotondo importanti città della Vella d’Itria con i suoi trulli (dal 1996 Patrimonio mondiale dell’umanità)

BRIDGE OF APULIAN AQUEDUCT IN CISTERNINO – FIGAZZANO PLACE

This bridge in Cisternino – Contrada Figazzano (BA) and dates from 1910 – 1915. It is about 5.2 Km from the centre of Cisternino and 5.4 Km from Locorotondo and can be reached by car on the Strada Provinciale 12, or alternatively the Strada Provinciale 134. With its 244 Km length of the “Main Canal” and 3000 Km of canals, the Apulian aqueduct is the largest in the world. It consists of 99 tunnels that cross the Apennines and the Mount Vulture, trenches and 91 canal-bridges.

Our bridge is located in the middle of the Itria Valley. It is a work of particular significance in that it allows to cross area with morphological hollows and valleys, ensuring an adequate gradient. In addition, it also has an important architectural value for the suggestive and panoramic view of the landscape. The historical use of the canal-bridge is similar to the present one. Its good state of preservation has allowed the survival of a plaque placed above the service area at the entrance. It belongs to the tourist area of the Itria Valley (Cisternino, Locorotondo, Martinafranca e Alberobello): in fact, the bridge is situated half-way between Cisternino and Locorotondo, near important cities of the Itria Valley, which in 1996 became a world heritage site. The bridge is the support not only of the Apulian aqueduct, but it is also a cycling track tens of kilometres long; therefore, we suggest that you bring your bike to visit the nearby tourist attractions and admire the marvellous landscape around it.

Presence of nearby tourist attractors:

  • The bridgeis locatedhalfwaybetweenCisterninoandLocorotondoimportant cities of d’Itria valleywithits trulli(since 1996 UNESCO World Heritage)
Visione 360°
Schede Tecniche
Beni Culturali
Geolocalizzazione
Scheda Riepilogativa
Video