Qualche cenno sull'argomento:

PONTE NELLA GRAVINA A PALAGIANELLO

È stato rilevato, presso Palagianello – (Taranto), un ponte appartenente al 1927 circa e situato in prossimità del centro della città. L’arco Ionico Tarantino costituisce una vasta piana a forma di arco che si affaccia sul versante ionico dl territorio pugliese e si estende quasi interamente in provincia di Taranto. Esso è un ex ponte ferroviario, costituito da 8 arcate a tutto sesto e realizzato quasi interamente in pietra calcarea con conci sbozzati e disposti a ricorsi più o meno regolari. Tuttavia, solo il parapetto risulta essere costruito in mattoni rossi. Due stemmi, recanti il simbolo del fascio, sono posizionati sui pilastri che delimitano le prime due arcate. L’uso storico per viabilità ferroviaria è stato sostituito dall’uso attuale per viabilità ciclabile e pedonale. Lo stato di conservazione, come quello di sicurezza, è buono. L’ambito turistico di appartenenza è quello delle Gravine di Gravina di Puglia: le consistenti altezze e le notevoli pendenze dei versanti delle gravine, nonché il loro particolare microclima, hanno permesso nel tempo la conservazione di un habitat straordinariamente ricco sia per quanto riguarda la flora, sia per quanto riguarda la fauna e la microfauna. Per esempio, notevole è la diffusione di specie vegetali di origine balcanica che insieme alla persistenza della macchia mediterranea conferisce al paesaggio un grande valore. Si può accedere al luogo in auto o in bicicletta. La pista ciclabile e l’area pedonale, in sostituzione della via ferrata preesistente, hanno fatto sì che il ponte sia attualmente molto frequentato da turisti e abitanti del luogo.

Presenza vicina di attrattori turistici:

  • Gravine dell’arco ionico;
  • Matera e centri storici barocchi dell’arco ionico;
  • Aree archeologiche, siti neolitici, masserie storiche, chiese rupestri

BRIDGE IN CANYON IN PALAGIANELLO

A bridge dating from 1927 circa can be found in Palagianello – (Taranto), near the town centre. The Ionian arch of Taranto is a wide flat territory in the shape of an arch, which overlooks the Ionian side of the Apulian territory and lies almost entirely in the province of Taranto.

This is a railroad bridge, consisting of 8 acute arches and built almost entirely on limestone ashlars arranged more or less with regularity. However, only the railing is built with red bricks.

Two coats of arms, bearing the symbol of the fasces, are positioned on the pillars demarcating the first two arcades. The historical use for train traffic was replaced by current use for bicycles and pedestrians. The state of preservation and security is good.

The bridge belongs to the tourist area of the Ravines of Gravina di Puglia: the significant heights and slopes gradients of the ravines, as well as their particular microclimate, have allowed through time the preservation of a habitat extraordinarily rich in flora, fauna and micro fauna. For example, notable is the spread of plant species of Balkan origin, which together with the persistent Mediterranean maquis, gives the landscape great environmental value. The site can be accessed by car or bike. The bikeway and the pedestrian areas, replacing the existing railway, mean that the bridge is very popular with tourist and locals.

Presence of nearby tourist attractors:

  • Ravinesof the Ionian;
  • Materaandthe historic centersof the IonianBaroque;
  • Archaeological areas, Neolithic sites, historic farms, rural churches
Visione 360°
Schede Tecniche
Beni Culturali
Geolocalizzazione
Scheda Riepilogativa
Video