Qualche cenno sull'argomento:

PONTE DELLA FRAULA A SANTA CESAREA TERME

È stato rilevato, presso Santa Cesarea Terme – località La Fraula (LE), un ponte costruito nel XX secolo. Esso dista circa 6 Km dal centro cittadino ed è raggiungibile in auto, percorrendo la Strada Provinciale N°358 – Leuca/Otranto. Infatti la località “La Fraula” si trova lungo la costa sud-est del Salento che, tra Otranto e Leuca, coincide con una delle principali discontinuità tettoniche della Piattaforma Carbonatica Apula. Il ponte attraversa un piccolo canale fluviale ormai fossile. Inoltre, nelle immediate vicinanze, si trova l’ingresso alla grotta “della mummia”. La realizzazione della struttura è collegata all’esigenza di realizzare la strada litoranea che collega Santa Cesarea a Otranto. Non sono presenti elementi decorativi né iscrizioni; tuttavia, ancora oggi come in passato, l’uso del ponte resta quello della viabilità carrabile. L’ecosistema di appartenenza è quello della costa adriatica, del parco naturale regionale, della costa Otranto-Santa Maria di Leuca e del bosco di Tricase. Gli attrattori turistici delle vicinanze sono numerosi e suggestivi. Infatti, una volta terminata la visita al ponte, si consiglia di recarsi alla baia di Porto Badisco, alla “Grotta dei cervi” di Porto Badisco, ai geoarcheositi di Santa Cesarea alla Torre costiera di Santa Cesarea, a Villa Sticchi, alle terme di Santa Cesarea e alla Torre Sant’Emiliano.

“FRAULA” BRIDGE IN SANTA CESAREA TERME

It was identified, near Santa Cesarea Terme – locality La Fraula (LE), a bridge dating back to the 20th century. It is about 6 km away from the city centre and it can be reached by car driving along the Provincial Road no 358 – Leuca/Otranto. In fact, “La Fraula” is located along the south-eastern coast of the Salento that, between Otranto and Leuca, coincides with one of the main tectonic discontinuities of the Apulian Carbonate Platform. The bridge crosses a small fossil river canal. Furthermore, in the immediate surroundings, there is the entrance of the cave “of the mummy”. The construction of the bridge is related to the need to create the coastal road that connects Santa Cesarea to Otranto. There are no ornamental elements neither inscriptions, while today, just as in the past, the bridge is used as a road. The surrounding ecosystem is the one of the Adriatic coast, of the natural regional park, of the Otranto-Santa Maria di Leuca coast and of the Tricase forest. The nearby tourist attractors are plenty and suggestive. In fact, once the visit of the bridge is completed, it is recommended to visit also the Porto Badisco cove, the “Grotta dei cervi”(Deer cave) of Porto Badisco, the geo-archaelogical sites of Santa Cesarea, the Coastal tower of Santa Cesarea, Villa Sticchi, the Santa Cesarea thermal baths and the Sant’Emiliano Tower.  

 

Schede Tecniche
Beni Culturali
Geolocalizzazione
Scheda Riepilogativa
Video